• Slide 1

Claudio  Sadler

ClaudioSadler.JPG-Snj5.jpg

Chef

“Cucina moderna in evoluzione”: è probabilmente questa la definizione che meglio descrive la filosofia culinaria di Claudio Sadler, chef di fama internazionale insignito di 2 Stelle Michelin.

Milanese di nascita e per spirito, classe 1956, Claudio Sadler inizia la sua carriera nella Ristorazione una volta terminati gli studi all'istituto alberghiero aprendo a Pavia la “Locanda Vecchia Pavia”. In contemporanea, durante la stagione estiva, prende in gestione il ristorante Vela Blu a Portisco, in Costa Smeralda.

Il debutto a Milano ha luogo nel 1986, quando apre l'Osteria di Porta Cicca in Ripa di Porta Ticinese, dove, nel 1991, viene insignito della sua prima Stella Michelin. Nel 1995 il locale si trasferisce in via Troilo, sempre nella zona dei Navigli, dove rimane per 11 anni e dove riceve la seconda Stella Michelin (2002).

La costante voglia di fare e di mettersi alla prova porta Claudio Sadler ad affiancare l’attività del ristorante con altri impegni. Nel 1992, infatti, è tra i fondatori di “Jeunes Restaurateurs d’Europe” (JRE), associazione che riunisce giovani chef di comprovato talento e abilità con l’obiettivo di stimolare solidarietà e amicizia.

Nel corso degli anni, riceve incarichi di consulente gastronomico da parte di diverse aziende, tra cui Autogrill e McDonald’s e da riviste di settore. È stato inoltre Presidente dei ristoratori milanesi e, dal 2012, è Presidente dell’Associazione Le Soste.

Altra grande conquista di Claudio Sadler è rappresentata dall’uscita di sei grandi libri di ricette, editi dalla Giunti, che permettono ai suoi estimatori di riprodurre nella cucina di casa le preparazioni degustate al ristorante, a cui è seguito nel 2014 un libro monografico dedicato al pesce pubblicato da Italian Gourmet per un pubblico professionale.

Uno spazio speciale tra le numerose attività dello chef, tuttavia, è riservato all’insegnamento. Nel 2002, infatti, crea “Q.B. centro di cucina enogastronomico” dove, insieme ad altri validi insegnanti, organizza corsi per professionisti e appassionati.

Dal 1996 porta il suo nome anche un servizio di banqueting. La stessa cultura italiana è stata portata dallo chef a Tokyo, dove è stato aperto un ristorante che porta l’insegna Sadler. Nel 2008 approda a Pechino dove, in piazza Tienanmen, apre il suo ristorante coadiuvato da due validi collaboratori.

Nel 2007 Claudio Sadler si trasferisce in via Ascanio Sforza 77, a poca distanza dal precedente locale. A settembre, apre il Ristorante stellato e viene in seguito affiancato da un secondo locale, Chic’n Quick Trattoria Moderna, dedicato a una ristorazione più informale e veloce, ma sempre nello stile del grande chef. Il locale accoglie anche banchetti ed eventi speciali per gruppi numerosi.

Dall’apertura, nel 2012, il locale “Nobile Bistrò de Milan” in Corso Venezia a Milano propone piatti studiati dallo Chef Claudio Sadler solo per il servizio della sera.
 


prec Giugno 2017 succ
Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
      1 2 3 4
5 1
6 1
7 8 9
10 1
11
12
13 1
14 1
15 1
16
17 1
18
19 1
20 1
21
22 1
23 24 25
26 27 28 29 30

RINGRAZIAMO I NOSTRI PARTNER

Newsletter

Sottoscrivi la nostra Newsletter per essere sempre aggiornato sulle nostre iniziative e novità.